Curriculum

Il Coro G.E.V. nasce nel 1962 come coro alpino. Padre Giuseppe e Oscar Bolcato ne sono i primi direttori. Successivamente, per desiderio del prof. Vittorio Bolcato, ed in seguito di Pierantonio Zolin, con la consulenza del prof. Gastone Zotto, intraprende un percorso di recupero del canto popolare vicentino. Nel 1978 arriva la prima registrazione, il long playing “Cese, Basi & Ostarie”. Nel 1982 cura la pubblicazione di “Cantar Veneto”, una raccolta di elaborazioni per coro edita dalla Suvini Zerboni.

Dal 1988 il Coro si presenta come formazione a voci miste.Nel giugno 1990 registra un’audiocassetta sul canto popolare veneto. Nel 1997 partecipa, con altre tre importanti formazioni corali vicentine, alla registrazione di una videocassetta dal titolo “Canti e memorie de tante lune, de tante storie”.

Numerose sono le esibizioni che il Coro ha tenuto in importanti città italiane ed europee riscuotendo sempre ampi consensi. Nel mese di luglio 2000 il gruppo corale ha portato fino a Marrakech, in Marocco, il proprio repertorio con successo tale da vedere rinnovato l’invito anche a luglio 2002. Nel corso dell’estate 2000 il Coro è stato protagonista di una trasmissione televisiva di RAI3 “Diario Italiano”. Nel dicembre dello stesso anno è stato registrato il CD ‘Coro GEV 2000’, raccolta significativa di oltre trent’anni di canti popolari.Nel dicembre 2005 importante tournée nei luoghi dell’emigrazione veneta in terra messicana (Città del Messico, Chipilo, Puebla, Cordoba, Veracruz). Nel settembre 2008 il Coro è stato invitato alla ‘III° Rassegna Nazionale dei Cori della Montagna e del Canto Popolare’ svoltasi nel cuore del Parco delle Madonie in Sicilia.

Il 18 ottobre 2012 il coro ha festeggiato il 50°anniversario dalla fondazione con un memorabile concerto al Teatro Olimpico di Vicenza. Per l’occasione è stato registrato un nuovo CD ‘Lo scrigno dei suoni’.

Nell’arco degli anni il Coro si è esibito in importanti concerti internazionali nelle città di: Zurigo (Svizzera), Cracovia e Zakopane (Polonia), Barcellona (Spagna) Annecy e Gerzat (Francia), Landshut e Rudolstadt (Germania), Karlovac (Croazia), Baerum (Norvegia). Ultime trasferte internazionali, a Kiev, in terra ucraina a maggio 2012 e in Svizzera lo scorso mese di novembre.

(Aggiornato a Giugno 2013)